Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Didattica Offerta didattica CFU per attività formative libere

CFU per attività formative a scelta dello studente

La norma stabilisce che, oltre alle attività formative qualificanti, i corsi di studio debbano prevedere attività formative autonomamente scelte dallo studente purché coerenti con il progetto formativo, nella misura di un minimo di 12 CFU per le lauree e di 8 CFU per le lauree magistrali. Il Consiglio di Dipartimento ha deliberato di fissare 12 CFU per le attività a scelta dello studente per le lauree triennali e 9 CFU per quelle magistrali. Con riferimento a queste attività formative, gli studenti possono scegliere una combinazione di esami, laboratori, stage o attività varie, come disciplinato nei relativi regolamenti didattici di corso di studio a cui si rimanda.

 

http://economiaediritto.unimc.it/it/dipartimento/organi-e-regolamenti/copy_of_regolamenti-didattici.

 

In particolare, a seconda del corso di studio a cui si è iscritti, si rimanda

- all’art. 7 del regolamento di corso di studio L-18,

- all’art. 6 del regolamento di corso di studio L-33,

- all’art. 8 del regolamento di corso di studio LM-77 MIF;

- all’art. 8 del regolamento di corso di studio LM-77 CDA.

Nel caso dei corsi di studio magistrali LM-77 MIF e CDA, il Dipartimento ha reso obbligatorio il tirocinio formativo per un ammontare di 6 CFU (si veda l’art. 9 dei relativi regolamenti di corso di studio).

 

 

Per eventuali richieste di chiarimento è possibile contattare i Tutor di Dipartimento o la Segreteria Studenti.

http://economiaediritto.unimc.it/it/didattica/servizi-alla-didattica/senior-tutor

http://economiaediritto.unimc.it/it/didattica/segreteria-studenti/contatti

 

 

Si riporta di seguito la normativa delle precedenti classi di laurea ad esaurimento:

§ Regolamentazione attività libere lauree triennali (classe 17)

 

§ Regolamentazione attività libere lauree specialistiche (classi 59/S e 84/S)

 


Navigation Extended